Lì alla fratta

23

Marzo
Produzioni TL
Teatro ragazzi
28 OTTOBRE 1944. Un eccidio di partigiani in terra bresciana, sul monte Fratta a Botticino. Un piccolo episodio della resistenza, ma che vuole essere simbolo delle migliaia di episodi tra atti eroici e rappresaglie che hanno fatto grande la Resistenza stessa.
L'opera è basata sul libro “Memorie della Resistenza a Botticino” di Fabio Secondi, è una lezione-spettacolo dal forte valore didattico e sociale, particolarmente adatto alle scuole, che dopo l’intenso racconto della strage ci guida attraverso le tappe fondamentali che hanno portato l’Italia a quel drammatico autunno. Perché il rischio è di dimenticare. Realizzata da Roberto Capo, con il Patrocinio di A.N.P.I. Brescia (Ass. Naz. Partigiani d’Italia)

Roberto Capo crede veramente in quel che ci racconta

Anonimo

Uno spettacolo leale

Un ex partigiano

Grazie per le emozioni, ci hai toccato il cuore

Una studentessa

Per la prima volta ho capito qualcosa della resistenza

Uno studente